EDOARDO OLIVA

edo-bn

 

EDOARDO OLIVA – Attore e Regista – Direttore Artistico

 

 

 

 

 

Curriculum Artistico

 Residente: Via F.lli bandiera, 11, Montesilvano (PE)

Mail: b.morane@libero.itinfo@teatroimmediato.it

Cell.3388726382

 

TEATRO

Negli  anni ottanta  frequenta  un corso teatrale presso la Scuola di Recitazione diretta da Danilo Volponi, attore e regista diplomato presso L’Accademia di Arte Drammatica “S. D’Amico” di Roma e da Luciano Paesani,  regista  e  docente di Storia del Teatro presso l’Università  degli Studi G. d’Annunzio, Facoltà di lingue di Pescara.

In quegli anni di formazione è attore in

Questa sera si recita a soggetto” di L.Pirandello, regia di D.Volponi;

Ennio Flaiano Show”, regia di Luciano Paesani  tratto dalle opere di E.Flaiano

 rappresentato   in Italia e in Canada   accanto a Lydia Mancinelli, compagna storica di Carmelo Bene;

Scene da una notte di  luna piena” regia di D.Volponi, tratto dalle opere di Eschilo, Shakespeare e Goldoni;

Trappola per topi” di A.Christie, regia di D. Volponi;

Escurial” di M. de Ghelderode regia di D. Volponi;

Annuncio a Maria” di P. Claudel, regia di D. Volponi.

Negli anni successivi completa la sua formazione partecipando agli stages:

La biomeccanica mejercholdiana”  diretto da  A. Karpov;

Il metodo Costa”  diretto  O. Costa Giovangigli;

Messaggero nella tragedia greca” presso il TSA (Teatro Stabile Abruzzese)  diretto  da Marisa Fabbri;

Progetto Fedra” diretto da L. Salveti direttore artistico del TSA;

Metodo Stanislavskij” diretto da Enzo Sulini;

La commedia dell’Arte” diretto da F. Soleri.

Negli anni dal 1992 al 1997 è interprete negli spettacoli:

God” di W. Allen – regia di D. Volponi;

Sire Halewin”  di  M. de Ghelderode – regia di Danilo Volponi;

Le Troiane” di Euripide – regia di L. Salveti  (Produzione Teatro Stabile D’Abruzzo);

Kazak” di G. Montesano – regia di G. Montesano;

Nadja” – regia di Claudio Collovà, (Produzione Florian Espace Pescara) Teatro Tordinona – Roma; Tournèe nazionale

Il destino probabilmente” di G. Montesano – regia di Gianmarco Montesano;

Il matrimonio è un affare?” tratto da Cecov e Feydeau – regia di S. Torrieri;

Alla scoperta del liberty dannunziano” regia di William Zola;

Confessioni”, autori vari, regia di Walter Manfrè (Produzione Florian Espace Pescara) Partecipa al trentennale del Teatro Stabile D’Abruzzo con brani di Euripide;

L’uomo che incontrò se stesso” di L. Antonelli – regia di L. Paesani, Produzione ATAM – Teatro E. Flaiano, Roma.

 Tournèe nazionale


Nell’estate 1999 è attore al fianco di Giuseppe Pambieri ne ”Gli ultimi giorni  di Pescara” Produzione Florian Proposta – regia di Walter Manfrè.

Nel 2000 è protagonista negli spettacoli:

Prologo alle 120 giornate di Sodoma” – regia di Claudio Ioanna produzione Gruppo Alhena, Fontanonestate, Roma.

Tournèe nazionale

Nell’estate 2000 è ancora protagonista di

Guerrieri sulle nuvole” tratto dai drammi celtici di W.B.Yeats, Co-produzione Cooperativa Dioniso, Palermo e Florian Proposta Pescara, progetto e regia di Claudio Collovà.

Tournèe nazionale

Nel 2001 è di nuovo protagonista dello spettacolo:

La caduta degli angeli”, Produzione Cooperativa Dioniso e Teatro Stabile Biondo di Palermo, Cantieri Culturali alla Zisa Palermo, progetto artistico e regia Claudio Collovà.

Tournèe nazionale

Nel 2002 è attore in

K. L’Agrimensore” adattamento dal Castello di Kafka di Claudio Collovà e Gabriele Benedetti,  regia Claudio Collovà  – Teatro Garibaldi alla Kalsa,  Unione  dei Teatri d’Europa, Direzione Artistica Matteo Bavera – Palermo.

Nel 2003 è interprete e regista insieme a Vincenzo Mambella di

Frammenti di Teatro I e II ” di Samuel Beckett – produzione ass. cult. Oliva-Mambella,  Florian Espace Pescara.

Nel 2004 ( aprile – settembre ) conduce il laboratorio teatrale e sceno-tecnico nell’ambito del progetto “Autobiografia scientifica” di Aldo Rossi per la cattedra di scenografia della Facoltà di Architettura – Università degli studi G.D’Annunzio – PE.

Nel 2005  fonda    la Compagnia  “TEATRO IMMEDIATO” di cui è Direttore Artistico, inaugurando l’omonimo spazio teatrale a Pescara nel 2006.

Con la stessa   è  regista  e  attore  nello  spettacolo “GLENGARRY GLEN ROSS” di David Mamet, coproduzione  Teatro Politecnico Roma.

Tournèe nazionale

Sempre nel 2005 prosegue il laboratorio sceno – tecnico in collaborazione  con  l’Università G. d’Annunzio di Pescara, Facoltà di Architettura, nell’ambito del progetto “Autobiografia scientifica” di Aldo Rossi.

 Nello stesso anno cura come regista e attore  la lettura scenica,  in prima mondiale,  tratta  dalla sceneggiatura del Napoleone di S. Kubrick, in occasione della prima mostra italiana a lui dedicata, con la supervisione della vedova dello stesso, C. Kubrick e del suo produttore Jan Harlan. Tiene laboratori teatrali presso varie Università e presso il Teatro Immediato.

Nella stagione teatrale 2006/2007 è autore, regista e attore dello spettacolo “Sophie” liberamente tratto dalla vicenda storica della Rosa Bianca , Napoli – Teatro Elicantropo –Tournèe nazionale

 E’ ideatore ed   attore nello spettacolo “Storie di donne (raccontate da uomini)”, diretto da Ennio Tozzi.

Nella stagione teatrale 2007/2008 è ideatore, regista e interprete dello spettacolo “Sangue di Fratelli” di Vincenzo Mambella, liberamente tratto dalla sceneggiatura del film “Fratelli” di Abel Ferrara.

Nel 2008 è regista dello spettacolo “Un caffè molto dolce” , ispirato alla vicenda storica dell’anarchico abruzzese Severino Di Giovanni – Teatro Marrucino – Chieti Teatro Immediato.

Nel 2009 è regista del Progetto “La scomparsa delle lucciole” , liberamente tratto dagli ”Scritti Corsari” di P.P. Pasolini.

Nel 2010 è ideatore, regista e interprete dello spettacolo

“Il nuotatore” di Vincenzo Mambella, liberamente tratto dall’omonimo racconto di John Cheever.

Nello stesso anno cura l’allestimento della performance “Nostalgia senza oggetto” , tra poesia, pittura e teatro, tratto dall’omonima raccolta poetica della poetessa Diana Conti.

Cura la regia degli appuntamenti legati al progetto “I classici all’ora del té”, opere da Tolstoj, Kafka, Leopardi,  Simenon, Yourcenar, Campana, Camus.

Sempre nel 2010 conduce presso la facoltà di Lettere dell’Università “G. D’annunzio” di Chieti il seminario  “ Parola all’Immagine” , rapporto tra drammaturgia e sceneggiatura” .

Nel 2011 è protagonista della “Guerra spiegata ai poveri” di Ennio Flaiano, regia di Ennio Tozzi, Produzione Teatro Immediato.

Sempre nel 2011 conduce presso la facoltà di Lettere dell’Università “G. D’annunzio” di Chieti il seminario “Confini”: rapporto tra letteratura, sceneggiatura, drammaturgia.

Nello stesso anno partecipa alla costituzione della Fondazione ARIA, Fondazione Industriale Adriatica, insieme ad operatori abruzzesi, con lo scopo di sostenere progetti artistico-culturali per la valorizzazione delle eccellenze della regione Abruzzo.

Nel 2012 è attore e regista dello spettacolo “REietti” da opere di Beckett e Michel De Ghelderode. – Produzione Teatro Immediato

Nel 2016 è attore e regista dello spettacolo “Cαprò” di Vincenzo Mambella – Teatro Immediato

Nel 2017 è regista dello spettacolo “Gyneceo” di Vincenzo Mambella – Teatro Immediato

Dal 2006 è ideatore, curatore e direttore artistico delle stagioni teatrali del Teatro Immediato:

2006/2007 La potenza della coppia 2²

2007/2008 Legami di sangue  

2008/2009 La Zona  

2009/2010 La Stagione Nuova  

2010/2011 La Bella Stagione  

2011/2012 Il Caleidoscopio  

2012/2013 Confini 

2013/2014 Legami 

2014/2015 Prima edizione festival La Cultura dei Legami 

2016 Seconda edizione La Cultura dei Legami: L’Erranza

e delle rassegne:

I classici all’ora del té  

Note Immediate.

In occasione delle stagioni e rassegne teatrali il Teatro Immediato collabora con importanti artisti di livello nazionale ed internazionale.

 

RADIO – CINEMA – TELEVISIONE

Per la RAI nel 1992 partecipa allo sceneggiato radiofonico

L’uomo che incontrò se stesso” di L. Antonelli – regia di L. Paesani.

Negli anni 1995/96 partecipa ai cortometraggi “Nadja” tratto da A.Breton –  regia di C.Collovà e G. Ceraldi; “L’urlo” di A. N. Savino e S. Piattella, regia degli autori; “La gabbia” (diaporama) di C. Di Tullio e al film “Isola” di M. Di Iorio, con Nino Castelnuovo e Caterina Vertova.

Nel 1997 fonda l’associazione “L’urlo” con la quale realizza sei cortometraggi prodotti da MEDIASET: “Exphimera”, “Mia madre”, ”I giganti”, ”Desiderio inconfessabile”, ”Il viaggiatore” e “Sogni ad occhi aperti”, andati in onda su Canale 5 nella trasmissione “Televisioni”, dal novembre 1998 al marzo 1999, e finalisti nei principali festival di cortometraggi italiani ed europei. Nel 1998 realizza con l’associazione “L’Urlo”, quale co-sceneggiatore ed attore, il cortometraggio “Uova” ispirato alla “Figlia di Jorio” di G. d’Annunzio, regia di A.N.Savino.

Sempre  con l’associazione “L’Urlo” ha organizzato in collaborazione con Mediaset e con l’Università degli Studi G. d’Annunzio di Pescara fino al 1999 il Festival internazionale “UNIMOVIE” del Video e del Cortometraggio.

Per sostenerci clicca qui