A Giulia

È difficile spiegare quello che si prova ora che il tuo sipario si è chiuso per sempre, forse sgomento, smarrimento. Sicuramente tristezza e dolore e rabbia.

Il vuoto invece, andrà via subito perché l’emozione, il privilegio, la gioia di esserci stati quando quel sipario era aperto, riempiranno per sempre la memoria e il cuore di chi lo ha vissuto.

E a chi non c’era racconteremo la passione, l’efficienza, il coraggio e la forza con cui hai sostenuto ogni nostro palcoscenico pur senza salirci mai sopra.

E ci sembrerà di sentire ancora quel primo applauso.

Sempre il tuo. Sempre entusiasta e felice.

Quelli che senti oggi, invece, sono i nostri e sono tutti per te.

Grazie Giulia.

—————————————————————————————————————————

La replica dello spettacolo “Il diavolo a Mosca” tratto da “Il maestro e Margherita di Bulgakov” è rimandata a data da destinarsi mentre restano confermati gli appuntamenti di domenica 22 maggio e  venerdi 27 maggio sempre alle ore 21.

 

Per sostenerci clicca qui